Coordinamento

Esiste in diocesi una Consulta delle realtà socio-assistenziali. Essa è composta da: Ass.Comunità Papa Giovanni XXIII; Associazione Cuberdon; Associazione don Orfeo Giacomelli; Associazione S. Maria della Carità; Casa di accoglienza S.Giuseppe-S.Rita; Centro di solidarietà; Consultorio fam. Ucipem Imola; Coop.soc. Anna Guglielmi; Fondazione Santa Caterina; Gruppo Amici Insieme; Ist. Piccole Suore S. Teresa; Mensa Lavoratori Cristiani; Patronato Fanciulli; PP. Cappuccini; Società S. Vincenzo di Imola; Unitalsi.

Criteri di appartenenza alla Consulta diocesana degli Organismi Socio-Assistenziali

Per servizio si intende un’unità operativa che svolge la sua attività nel campo socio-assistenziale ed è dipendente dalla Chiesa cattolica o con essa collegata.

I servizi appartenenti alla Consulta diocesana devono presentare contemporaneamente tutte le seguenti caratteristiche:

a)   stabilità nel tempo

-     continuità di azione anche se l’attività è periodica (almeno un giorno alla settimana);

-     esistenza da almeno un anno;

b)   strutturazione

-     stabile organizzazione dell’attività e degli operatori;

-     esistenza di una sede;

c)   effettiva operatività nell’ambito socio assistenziale

-     sono conseguentemente esclusi i servizi sanitari ed educativi (ospedali, case di cura, scuole). Sono invece inclusi quei servizi sanitari ed educativi destinati a persone in difficoltà socio economica e che quindi hanno una prevalente valenza assistenziale (es. poliambulatorio, corsi di italiano per immigrati, ecc.);

d)   dipendenza dalla Chiesa o collegamento ad essa

1)   per dipendenza dalla Chiesa si intende:

-     dipendenza da un’autorità ecclesiastica (o direttamente dal Vescovo o indirettamente attraverso la presenza di assistenti nominati dall’autorità ecclesiastica);

-     dipendenza da una congregazione religiosa;

2)   per collegamento alla Chiesa si intende:

-     un servizio attivato da un fondatore che per identità personale (sacerdote, religioso, religiosa) o per scelta valoriale (si dichiara o definisce cattolico) si colloca nella comunità ecclesiale;

-     un servizio attivato da una associazione, gruppo, movimento di ispirazione cristiana.