Ambulatorio Caritas

L’attività dell’Ambulatorio medico-infermieristico “Caritas Misericordia” è iniziata nei primi mesi del 1998 grazie alla provvidenziale intuizione di mons. Giuseppe Fabiani che trovò immediata e piena disponibilità nella dott.ssa Angela Fortunato e in diversi medici ed infermieri; tutti disposti a donare una parte del loro tempo per poter rispondere ai bisogni sanitari sia degli immigrati, che non potevano accedere al Servizio sanitario nazionale, che dei senza fissa dimora. L’Ambulatorio, sin dal suo sorgere, si è caratterizzato non soltanto come un luogo professionale ma soprattutto come un servizio di forte accoglienza ed umanità. Pensiamo che l’Ambulatorio abbia contribuito, per la sua parte, anche all’integrazione di tanti stranieri perché svolge un servizio di mediazione culturale e, soprattutto, un servizio educativo. Forte negli anni è stato infatti l’impegno per insegnare regole sanitarie di base, profilassi, norme igieniche. L’intuizione profetica di quest’opera è stata, negli anni, recepita dal Servizio pubblico che si è attivato per la tutela del diritto alla salute degli immigrati irregolari attraverso il tesserino sanitario “STP”: ora qualunque medico di base è tenuto a visitarli. Chi frequenta adesso l’Ambulatorio Caritas? C’è un crescente numero di accessi di senza fissa dimora e di famiglie, tra cui molte italiane, che ricorrono all’Ambulatorio per essere aiutate ad affrontare le ingenti spese per l’acquisto di farmaci di fascia “C” che non sono coperti dal SSN. Come si accede all’Ambulatorio? Attraverso il Centro di Ascolto della Caritas diocesana che presenta all’Ambulatorio solo le famiglie più povere. Il numero di accessi annualmente supera la quota di 1.000.

L'attuale direttore sanitario è il dott. Fabio Suzzi.

 
 

L’Ambulatorio Caritas si trova in p.zza Duomo, 4 - Imola.

Tel. 0542 26655.

Ha i seguenti orari di apertura:

dalle ore 17 alle 18 nei giorni di

lunedì; martedì; giovedì; venerdì.